Marotta, l’ingrediente in più per l’Inter. Dal Real al Sassuolo: i contatti del dirigente

Marotta, l’ingrediente in più per l’Inter. Dal Real al Sassuolo: i contatti del dirigente

Il nuovo ad dell’Inter metterà a disposizione di Zhang 40 anni di rapporti

di Andrea Della Sala, @dellas8427

Beppe Marotta è rientrato questa mattina dalla Cina dove ha incontrato la famiglia Zhang e ha conosciuto ‘impero di Suning, prima di iniziare ufficialmente la sua avventura nell’Inter. “Il Marotta che stamattina è rientrato da Nanchino in tempo per partecipare al Consiglio di Lega lo fa virtualmente da amministratore delegato per la parte sportiva dell’Inter, con la massima soddisfazione espressa della famiglia Zhang che da lui ha avuto le risposte che cercava. Marotta è nato dirigente, non è definizione sbagliata per uno che a 19 anni era già a capo di un settore giovanile. Qualcosa aggiunge, all’Inter: è un ingrediente che migliora, pur dentro una ricetta di base già ottima. La sua rubrica del telefono è ampia, le relazioni sono solide, l’Italia è una cartina con bandierine puntate ovunque. Con la Juve ha controllato, direttamente e indirettamente, la crescita della maggior parte dei giovani italiani: qualcosa vorrà pur dire. Qualcosa vorrà pur dire se l’Atalanta resta un riferimento per operazioni di mercato e relazioni personali: Umberto Marino, direttore generale dell’Atalanta, era con Marotta alla Sampdoria nella squadra della Champions blucerchiata. Uno pensava, l’altro eseguiva. Poi in campo c’era Antonio Cassano, portato via da Madrid nel 2007 con tanto di stipendio pagato per buona parte dal Real: è la prima grande operazione internazionale di Marotta, che solo due mesi fa è stato premiato miglior manager 2018. E che con il Real Madrid ha più avanti messo in piedi anche l’affare Morata: chissà, magari il gancio tornerà buono per Modric”, si legge su La Gazzetta dello Sport.

Tra le grandi amicizie di Marotta c’è quella storica con Ariedo Braida, ma i contatti sono ottimi anche con il ds del Sassuolo Carnevali. “L’asse Sassuolo-Juventus è sempre stato un riferimento in tema di mercato, resta da capire se l’asse adesso di sposterà verso Appiano. E non sarebbe un passaggio banale. Di calciatori è persino riduttivo parlare, tanto se lo chiedi a Marotta – magari con un filo di sorpresa – ti sentiresti rispondere Lamberto Zauli, ancor più che Bonucci e Barzagli. Marotta è Maurizio Zamparini, rapporto che magari non tornerà buono all’Inter ma fatevi un giro alla Juve e chiedete di Dybala, altro che storie. Marotta è passato e futuro. È il legame con Rino Foschi e le cene di mercato. È quello con Marina Granovskaia, dirigente del Chelsea, con la quale il feeling è stato ufficializzato nei giorni dell’affare Cuadrado, sotto la regia dell’agente Alessandro Lucci”, riporta il quotidiano.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy