Mercato, la Fiorentina alza la posta per Chiesa e sfida l’Inter sulla contropartita: no di Marotta

Mercato, la Fiorentina alza la posta per Chiesa e sfida l’Inter sulla contropartita: no di Marotta

Il grande obiettivo di mercato dell’Inter si chiama Federico Chiesa

di Daniele Mari, @marifcinter
Il grande obiettivo di mercato dell'Inter si chiama Federico Chiesa

Una certezza c’è: l’Inter vuole Federico Chiesa. L’esterno della Fiorentina è il grande sogno di mercato di Conte e Marotta, che vogliono fare di tutto per strapparlo alla Viola. Ma la Fiorentina spara alto, anche in vista del passaggio di proprietà.

“La valutazione di Federico si aggira sui 70 milioni anche se la richiesta iniziale della Fiorentina sarà maggiore. L’Inter non può pagare l’intera cifra cash e intende inserire nell’operazione una o due contropartite. In passato era stato ipotizzato un trasferimento a Firenze di Gagliardini che però, con Conte in panchina, non sarà fatto partire perché l’ex Atalanta piace parecchio al tecnico di Lecce. Piuttosto attenzione a Yann Karamoh che è reduce da una stagione con più luci che ombre al Bordeaux, ha età e mezzi atletici per far bene in riva all’Arno”, si legge sul Corriere dello Sport.

LA SECONDA CONTROPARTITA E IL NO INTERISTA – “In caso di doppia contropartita, il secondo sarà un giovane della Primavera o uno di quelli che l’Inter ha in prestito (non Vanheusden perché ieri i dirigenti dello Standard Liegi sono venuti a Milano per chiedere il rinnovo del prestito; operazione possibile). Alla Fiorentina, come a tante altre squadre di A, piace tantissimo Esposito che però Marotta e Ausilio non faranno partire a titolo definitivo. A livello di contropartite la Juventus ha qualcosa in più da offrire, ma l’Inter non si tirerà indietro”, sottolinea il Corriere dello Sport.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy