Murillo: “Darò il massimo per il Valencia, cosa che non sono riuscito a fare all’Inter”

Murillo: “Darò il massimo per il Valencia, cosa che non sono riuscito a fare all’Inter”

Il difensore colombiano si racconta tra passato nerazzurro e presente tra Valencia e Nazionale

di Fabio Alampi, @FabioAlampi

Jeison Murillo, ex difensore dell’Inter oggi in forza al Valencia, si è concesso ai microfoni della radio colombiana W Radio Colombia. Tanti i temi toccati, dal suo passato in nerazzurro al suo presente in Spagna, senza perdere di vista la nazionale colombiana: “Qui a Valencia piano piano le cose stanno andando bene, mi trovo bene con la squadra, con la città, con la gente, e sono contento di essere qui. La fiducia dell’allenatore è sempre importante per qualsiasi giocatore, ho intenzione di fare del mio meglio, di dimostrare quello che valgo, cosa che non sono riuscito a fare nell’ultima stagione con l’Inter, ma ora sono contento di essere qui e di avere la fiducia del tecnico. Sono pronto a mettermi a disposizione lavorando, prometto di essere un lottatore, uno che dà tutto per la maglia. Vengo da un club e da una tifoseria molto esigente come l’Inter, sono tranquillo perchè conosco le mie qualità e so quello che posso dare, ho già esperienza nel calcio spagnolo, sono contento di essere tornato nella Liga. L’obiettivo è quello di riportare il Valencia ai livelli di un tempo. L’Inter mi  hadato la possibilità di far parte di quel club, della sua gente. La Nazionale? Si può sempre fare meglio. L’obiettivo è quello di tornare, dipende da me, ora ci sono due partite molto importanti e il tecnico convocherà i giocatori più in forma“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy