Perisic, la Premier chiama. Anche il West Ham si aggiunge alla corsa, l’Inter chiede 35-40 milioni

L’esterno dell’Inter a fine stagione potrebbe lasciare Milano

di Andrea Della Sala, @dellas8427

A fine stagione a lasciare l’Inter potrebbe essere anche Ivan Perisic. L’esterno croato ha da tempo manifestato la voglia di giocare in Premier League e questo potrebbe essere l’ultimo anno in nerazzurro. Qualche sondaggio c’è stato, anche se mancano offerte soddisfacenti che possano convincere l’Inter ad accettare la sua partenza:

“Prima l’Arsenal, poi il Tottenham, ora anche il West Ham s’è iscritto alla corsa per Ivan Perisic. Ma c’è ancora tempo per fare il biglietto aereo. La Champions chiama, chiama tutti, pure il croato, l’uomo che a gennaio s’era messo in testa di filare il più lontano possibile, forse perché aveva intuito che certe dinamiche non sarebbero potute cambiare. E invece no. E invece l’accoppiata Spalletti-Marotta ha rimesso in ordine la credenza della casa, lui ha tarato nuovamente la testa sull’Inter e ora dritti all’obiettivo. Che poi i risultati personali siano al di sotto delle aspettative, è un altro discorso. Che neppure incide troppo sul futuro, se è vero che dalla Premier League hanno messo su una volata per portarselo via”, spiega La Gazzetta dello Sport.

“Arsenal, Tottenham e West Ham sono i tre club che hanno acceso i fari nella direzione del croato. Non ancora con l’Inter, che aspetta offerte concrete, quelle che in fondo neppure a gennaio arrivarono. S’era mosso l’Arsenal, mandando segnali e convincendo Perisic a fare un passo con la dirigenza, prima di sentirsi mancare la terra sotto i piedi, perché a fronte di un’offerta di prestito l’Inter s’è ben guardata dal mandarlo via. Da allora è successo che il croato, dopo aver lasciato lo storico agente Fali Ramadani, s’è affidato alla gestione indiretta del fondo Doyen, che spesso fa rima in Premier League. L’operazione Felipe Anderson con la Lazio, in fondo, racconta proprio questo. Ed è proprio il West Ham l’ultimo club che ha sondato il terreno per informarsi del dossier Perisic. L’Inter aspetta, in fondo è lo stesso atteggiamento tenuto a gennaio: non si trattiene nessuno, a fronte di un’offerta economica che venga ritenuta soddisfacente. E, tradotto in termini pratici, vuol dire non meno di 35-40 milioni di euro, in fondo la stessa valutazione di gennaio. Tra l’Arsenal e il West Ham non va dimenticato il Tottenham, che già due estati fa – la stessa della trattativa con il Manchester united — s’era affacciato interessato”, analizza la rosea.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy