Sensi, l’uomo della svolta: con lui in campo l’Inter cambia marcia. Con la Sampdoria…

Il centrocampista nerazzurro sta lentamente tornando ai livelli dei primi mesi della scorsa stagione

di Fabio Alampi, @FabioAlampi
Stefano Sensi, Inter

Tra le buone notizie emerse nelle ultime settimane in casa Inter c’è il ritorno in gruppo di Stefano Sensi: il centrocampista nerazzurro sembra essersi messo alle spalle i numerosi infortuni che lo hanno costretto spesso e volentieri ai box, ed è tornato a mostrare sprazzi di quel talento che aveva incantato nei primi mesi della scorsa stagione. Come evidenzia il Corriere dello Sport, l’ingresso in campo dell’ex Sassuolo ha spesso coinciso con un repentino cambio di marcia della formazione di Antonio Conte.

Stefano Sensi, Inter
Getty Images

UOMO DELLA SVOLTA – “Nelle ultime 4 occasioni in cui è stato spedito in campo, il suo ingresso ha poi coinciso con un cambiamento del risultato, sempre in meglio per i colori nerazzurri. E’ accaduto anche domenica con il Crotone: fuori il deleterio Vidal e nella ripresa i nerazzurri sono passati dal 2-2 al 4-2. Era accaduto anche a Cagliari (da 0-1 a 3-1), con il Napoli (da 0-0 a 1-0) e con lo Spezia (da 0-0 a 2-1). […] In queste 4 gare, Sensi non ha né segnato né fornito assist. Il suo contribuito si è concretizzato nel miglioramento dello sviluppo della manovra. Insomma, con lui il gioco scorre più fluido. E non è solo questione di tecnica o di tocco, ma di rapidità di pensiero“.

Getty Images

DODICESIMO – “In questo suo nuovo ritorno, Sensi viene gestito con grande cautela e attenzione. L’imperativo è non correre rischi. Sensi ha riassaggiato il campo lo scorso 25 novembre, nel finale di gara con il Real Madrid. E, da allora, ha giocato solo spezzoni: al massimo un tempo, come con il Crotone e con lo Spezia. Partirà dalla panchina anche oggi contro la Sampdoria. Anche il terreno di gioco di Marassi, non in buone condizioni, può diventare una variabile in più. Sarà ancora una carta da giocare a match in corso, come un classico “dodicesimo uomo”. Peraltro, proprio a Genova, contro la Sampdoria, ha segnato il suo ultimo gol. Era il 28 settembre 2019“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy