Inter, idea Sepe come vice Handanovic: Radu può rimanere a Parma, ma chiede garanzie

Inter, idea Sepe come vice Handanovic: Radu può rimanere a Parma, ma chiede garanzie

Possibili nuovi affari sull’asse Milano-Parma

di Fabio Alampi, @FabioAlampi
Luigi Sepe, Parma

In casa Inter si pensa al profilo del vice Handanovic: il capitano nerazzurro anche nella prossima stagione sarà il titolare, e la dirigenza interista sta cercando un dodicesimo affidabile che prenda il posto di Padelli, destinato a diventare il terzo. L’ultimo nome accostato al club di viale della Liberazione è quello di Luigi Sepe, estremo difensore classe ’91 del Parma. Con i ducali, secondo Tuttosport, il discorso potrebbe allargarsi anche a Ionut Radu, approdato in Emilia nel corso del mercato di gennaio:

Radu a 23 anni (li compirà il 28 maggio) ha ancora bisogno di giocare e quindi l’Inter sta valutando seriamente l’idea di fargli completare il processo di maturazione in un club amico anche perché Handanovic a fine stagione rinnoverà il suo contratto per un’altra stagione, prolungandolo fino al 2022. In quest’ottica il Parma può ancora venire in soccorso all’Inter, considerato che Sepe può diventare il secondo ideale del capitano che così avrà più concorrenza ad Appiano senza però ritrovarsi tra i piedi un secondo troppo ingombrante“.

RADU CHIEDE GARANZIE – “Visto però il precedente a Parma, a Radu – che a fine stagione tornerà comunque a essere un giocatore dell’Inter – andranno date garanzie, anche perché difficilmente il rumeno accetterebbe un trasferimento in un club dove non partirebbe titolare“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy