Sky – Icardi-Inter, tregua sì ma pace no. Un confronto non c’è stato, ma lo spogliatoio…

Le parole di Spalletti sul giocatore argentino hanno fatto intendere che si è messo da parte tutto per il bene della squadra

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

«Non abbiamo la totalità del soggetto ma abbiamo un attaccante in più e si sfrutta quello se non vuole che si sfrutti il fatto di fare un passo verso la squadra». Le parole di Spalletti hanno fatto intendere che è arrivata una tregua, non una pace definitiva, tra Icardi e il resto del gruppo.

Questo concetto lo ha spiegato a Skysport anche Matteo Barzaghi: “In campo è andata in scena tra i giocatori una tregua del tipo ‘ciò che accade fuori dal campo resta fuori dal campo’ e si è cercato di collaborare, se non in amicizia, ma trovando un’intesa. La pace non è definitiva perché non c’è stato nei giorni scontri un confronto tra Icardi e i compagni che potesse mettere fine a questo tipo di discorsi. La fine non è arrivata ma c’è una tregua, hanno tutti dimostrato di voler fare il bene dell’Inter e ovviamente con l’argentino è un’altra cosa, servono i suoi gol alla formazione nerazzurra. Sorrisi, abbracci e strette di mano: erano tutti sotto la lente di ingrandimento e si sono sforzati tutti di non fare nulla che potesse riattivare le polemiche e le voci che riguardano il clima nello spogliatoio. Poi a fine stagione ogni discorso verrà affrontato in maniera definitiva”. 

(Fonte: SS24)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy