Smalling annulla Lukaku, l’Inter prende appunti: il Manchester United alza il prezzo

Smalling annulla Lukaku, l’Inter prende appunti: il Manchester United alza il prezzo

Le prestazioni del difensore inglese hanno attirato le attenzioni di diversi club

di Fabio Alampi, @FabioAlampi
Chris Smalling, Roma

Arrivato a Roma nel corso del mercato estivo accolto con un po’ di scetticismo, Chris Smalling ci ha messo poco per conquistarsi un ruolo da protagonista e dimostrare di avere le qualità giuste per imporsi anche in Italia. Sbarcato nella Capitale in prestito dal Manchester United, con le sue prestazioni ha convinto i giallorossi a puntare su di lui anche per il futuro: la Roma è pronta ad offrire 15 milioni di euro per riscattarlo, ma nel frattempo il Manchester United ha alzato le proprie richieste e diversi club hanno drizzato le antenne. Tra questi, secondo La Gazzetta dello Sport, c’è anche l’Inter.

L’INTER OSSERVA – “Il problema è che la Roma ce l’ha solo in prestito e ieri, dal Manchester United – che ne detiene il cartellino – è arrivato un messaggio forte e chiaro dal suo ex allenatore Solskjaer che, dopo aver espresso la propria solidarietà a Smalling per le recenti vicende legate al razzismo, ha detto: «L’estate prossima tornerà qui. A volte sappiamo che cambiare ambiente può essere un rischio, ma Chris è il tipo che ama affrontare queste sfide». Occhio, però, perché il club giallorosso è pronto a mettere 15 milioni sul piatto per il difensore inglese, che già ha dato la propria disponibilità a restare in Italia. Detto che ci sono alla finestra della Serie A pure altre società (Juve e la stessa Inter?), i giochi sono aperti, perché lo United non vuole scendere a meno di 20 milioni per il difensore, che sogna di tornare in nazionale per l’Europeo“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy