Spadafora: “Vogliamo tifosi allo stadio prima possibile ma escludo gennaio. C’è la scuola che…”

Il ministro per lo Sport e le politiche giovanili commenta le possibili evoluzioni: “Abbiamo una serie di priorità, a partire dalla scuola, da calibrare nel modo migliore”

di Redazione1908

La riapertura degli stadi ai tifosi? “Io escludo che a gennaio ci possa essere questa possibilità. Lo dico molto chiaramente. Ognuno dal proprio punto di vista, parlo dei tifosi, vorrebbe riprendere i propri hobby. Noi come Governo dobbiamo avere delle priorità. All’Olimpico, far andare 20mila persone su 60mila significa fare una serie di controlli e gestire una macchina che in questo momento non è prioritario. Il mio desiderio è rivedere i tifosi allo stadio prima possibile, ma non credo sarà a gennaio”.

Così il ministro per lo Sport e le politiche giovanili, Vincenzo Spadafora, ad ‘Agorà’ su Rai3.

“La mia posizione è molto netta, sono consapevole che è impopolare. Abbiamo una serie di priorità, a partire dalla scuola, da calibrare nel modo migliore”, ha aggiunto.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy