Spalletti: “Derby da vincere: è il termometro che dice quanto siamo malati di Inter”

Spalletti: “Derby da vincere: è il termometro che dice quanto siamo malati di Inter”

L’allenatore nerazzurro, dopo la conferenza stampa, ha parlato di interismo e delle cose positive che ha imparato dalla sua squadra nelle ultime sei vittorie

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

Luciano Spalletti, dopo la conferenza stampa, ha parlato ai microfoni di Skysport e ha sottolineato a proposito del derby: «Ci sono altre cose che mette dentro la testa di altri calciatori e nel modo di respirare interismo per i propri tifosi e dà entusiasmo nel modo di lavorare, bisogna vincerla questa gara qui, è il termometro più preciso per vedere quanto siamo malati di Inter».

-Che certezza hanno dato a Spalletti le ultime sei vittorie? 

Siccome ci sono state delle ripetizioni nel modo di fare, abbiamo sofferto ma mai ci siamo disuniti e mai abbiamo creato una squadra lunga in cui nelle distanze gioca dentro l’avversario, mai abbiamo perso l’equilibrio e queste sono cose fondamentali. Dobbiamo rifare quello che è stato fatto nelle gare precedenti. 

-Ora c’è un calendario importante: questo può dare qualche certezza in più alla squadra sulla crescita?

Siamo cresciuti dallo scorso campionato. C’è quel periodo che ha un po’ creato delle aspettative forse troppo importanti, il modo di lavorare è sempre stato corretto. L’etica dell’essere professionisti, che ti fa pensare a lavorare in un certo modo, è evidente e ha creato mentalità e carattere. Abbiamo margine e sviluppo di acchiappare altre qualità e portarle in squadra. Non smetterò mai di chiedere il massimo ai giocatori perché sono esigente per natura e perché hanno la possibilità di potermi restituire cosa chiediamo. 

-Nel Milan Suso-Higuain è l’intesa che spaventa? 

Loro hanno qualità nello stretto e sulla trequarti, non devi farli giocare nella nostra metà campo. Dobbiamo prenderli nella loro metà campo e starci meno possibile al limite dell’area nostra, hanno giocatori che si imbucano, si inseriscono e che tirano da fuori. 

(Fonte: SS24)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy