FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

primo piano

Spalletti: “In EL con la stessa mentalità di sempre: si vedrà se siamo cresciuti…”

Le parole del tecnico nerazzurro a Inter TV

Sabine Bertagna

Luciano Spalletti ha commentato la dolorosa eliminazione dalla Champions League ai microfoni di Inter TV. Queste le parole del tecnico nerazzurro dopo il pareggio contro il Psv: "Si è cercata subito una reazione forte e a volte è diventava compulsa, ci ha fatto perdere un po' di ordine in campo e qualche pallone di troppo. Mancava ancora molto tempo, c'era da gestirla con calma e da fare la partita con calma. Quando ci siamo riusciti abbiamo fatto una partita diversa. Nel secondo tempo si è fatto molto bene, anche nel finale anche se poi non ha determinato. Prendere gol? Succede anche nella vita di essere condizionati dal punto di vista emotivo in base agli episodi che succedono. Non siamo stati bravi ad avere una reazione corretta. Ci ha portato a non essere lucidi nella gestione della palla, dopo aver preso gol che abbiamo concesso con un'ingenuità. Sono cose che possono accadere. Se si va dietro a quell'evento senza mantenere la calma si perde il contatto con quello che deve essere il normale sviluppo. Ne guadagna sempre la squadra che è più debole, la più forte perde di lucidità. Europa League? Si deve giocare con la stessa mentalità di sempre e cercare di avere più tranquillità, commettere meno errori. Fare quello che deve fare una squadra di livello: andarsi a posizionare nell'altra metà campo, facendo correre gli avversari, scegliere il momento. Su questo bisogna andare ad acchiappare ancora qualcosa. La stagione è la stessa, bisogna dargli il seguito come l'abbiamo cominciata. Perché l'abbiamo cominciata bene. Tenere la tensione emotiva alta. Bisogna farlo subito, anche la reazione a questo episodio qui indicherà se siamo maturati o no".

(Inter TV)

tutte le notizie di

Potresti esserti perso