Suning, crescita top: più 30,35% di ricavi nel 2018, siamo a 32 miliardi! E non è finita

Crescono i numeri dell’azienda proprietaria dell’Inter

di Marco Macca, @macca_marco

Continuano a crescere in maniera esponenziale i numeri di Suning, azienda cinese di proprietà dell’Inter. Come riportato da Calcio e Finanza, infatti, il colosso di Nanchino ha diffuso i dati relativi ai ricavi operativi, che hanno registrato un incremento del 30,35%, attestandosi attorno alla cifra di 244,96 miliardi di RMB (circa 32 miliardi di euro) nel 2018. Scrive Calcio e Finanza:

L’azienda di Zhang Jindong ha annunciato di aver registrato ricavi operativi per 244,96 miliardi di RMB (circa 32 miliardi di euro) nel 2018, con una crescita su base annua del 30,35%, un volume di vendite pari a 336 miliardi di RMB (circa 44 miliardi di euro) un utile netto imputabile al capitale proprio dell’azienda di 13,328 miliardi di RMB (circa 1,7 miliardi di euro). In particolare continua a crescere il business online per Suning.com: nel 2018 i ricavi dellle vendite online sono saliti del 64,45%, con un volume di vendite pari a 208,354 miliardi di RMB (circa 27 miliardi di euro) e 407 milioni di utenti registrati. Alla fine del 2018, inoltre, Suning era in prima posizione nel mercato nazionale per la vendita di elettrodomestici con una quota di mercato pari a 22,1%. La società possiede 11.064 negozi offline fisici tra Cina, Hong Kong e Giappone“.

E non è certo finita qui: in occasione della visita in Italia del presidente cinese Xi Jinping, infatti, Suning ha firmato degli accordi con Italian Trade Agency per potenziare le esportazioni di prodotti Made in Italy in Cina. Un’intesa che, avendo come veicolo Suning (pronta ad aprire, nei prossimi tre anni, 150 negozi Smart Retail dedicati a una nuova esperienza di consumo nelle principali città della Cina), consentirà al Made in Italy di esportare con numeri sempre più importanti il proprio brand in Asia.

(Fonte: Calcio E Finanza)

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-14166041 - 2 anni fa

    ok ma tutta questa ricchezza a cosa serve all’inter?
    per prendere chi? cosa?

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy