Suning, fiducia cieca in Spalletti. L’Inter punta sul tecnico, solo uno guadagna più di lui

Suning, fiducia cieca in Spalletti. L’Inter punta sul tecnico, solo uno guadagna più di lui

La proprietà dell’Inter ha investito tanto sul tecnico, nel monte ingaggi è il secondo nella rosa nerazzurra

di Andrea Della Sala, @dellas8427
In estate l’Inter ha fatto un mercato importante e alla corte di Spalletti sono arrivati Lautaro Martinez, Vrsaljko, Keita, Politano, Nainggolan, De Vrij e Asamoah. Il fiore all’occhiello della campagna acquisti è stato il Ninja, tanto voluto da Spalletti, che è anche uno dei giocatori con l’ingaggio più alto nella rosa nerazzurra. Icardi guadagna 5,5 milioni di euro netti, mentre Nainggolan 4,5 ed entrambi sono nella top ten dei salari della Serie A. La squadra di Spalletti è composta da 23 elementi, il budget del club è di 58,8 milioni di euro, la media contratto è attorno ai 2,55 milioni di euro a stagione. In 11 superano questa media: Icardi (5,5 milioni di euro), Nainggolan (4,5), Perisic (4), De Vrij (3,8), Miranda (3,5), Handanovic (3,2), Asamoah, Candreva, Keita (3), Vrsaljko (2,8) e Joao Mario (2,7). 
“La rosa dell’Inter può essere suddivisa in cinque gruppi: nel primo (4-5,5 milioni netti) sono presenti Icardi, Nainggolan (con i bonus può superare i 5 milioni annui) e il croato Ivan Perisic; nel secondo (3-3,8 milioni) sei elementi (De Vrij, Miranda, Handanovic, Asamoah, Candreva, Keita; nel terzo (2,4-2,8 milioni) troviamo altri sei calciatori (Vrsaljko, Joao Mario, Borja Valero, Brozovic, Vecino e Ranocchia). Nel quarto (1,2-1,7 milioni) i tesserati D’AmbrosioSkriniar, Politano, Gagliardini, Lautaro Martinez e Dalbert. Infine, completano il gruppo nerazzurro i portieri Tommaso Berni e Daniele Padelli, rispettivamente con contratti pari a 200 mila e 500 mila euro netti”, come riporta Tuttosport. 
Schermata 2018-10-16 alle 11.08.49
SPALLETTI“La proprietà ha scommesso molto sulla guida tecnica della squadra. L’importanza della scelta Luciano Spalletti è confermata dal valore del contratto: 4,5 milioni di euro netti. Esattamente quanto pagato, per esempio, sempre dal club, a Radja Nainggolan. L’allenatore toscano è al terzo posto assoluto nella classifica dei guadagni di questa categoria, superato soltanto da Carlo Ancelotti (Napoli) a 6 milioni, e, soprattutto, da Massimiliano Allegri (Juventus) a 7,5 milioni, vero e proprio punto di riferimento del mercato italiano”, si legge sul quotidiano. 
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy