La Stampa – Inter, non solo Bc Partners: Suning avvia contatti preliminari con altri tre fondi

Suning incassa le prime manifestazioni di interesse per una quota di minoranza dell’Inter. Non solo Bc Partners tra le società che stanno studiando un ingresso nel club

di Matteo Pifferi, @Pifferii

Suning incassa le prime manifestazioni di interesse per una quota di minoranza dell’Inter“.

Apre così l’articolo de La Stampa in merito alle ultime indiscrezioni legate agli sviluppi societari dell’Inter. Diversi fondi internazionali hanno risposto all’appello della proprietà nerazzurra.

“Sono in corso contatti preliminari, tra gli altri, con Bc Partners, Blackstone, Cvc e Bain Capital. La famiglia Zhang, ancora contrariata per le conseguenze economiche dell’eliminazione in Champions League, ha fissato il valore dell’Inter a un miliardo: quindi servirebbero 310 milioni per entrare al posto di Lion Rock”, spiega il quotidiano.

Suning cerca dunque dei partner per iniettare capitali in un periodo storico complicato, reso ancor più difficile dalla stretta del governo cinese e dalle frizioni tra Pechino e Jack Ma, fondatore di Alibaba e socio di Suning.

“Un mese fa, nell’ambito di un accordo commerciale, Jindong Zhang ha ceduto in pegno ad Alibaba una holding che comprende anche il pacchetto di controllo dell’Inter. Il club nerazzurro non lo considera un fatto preoccupante”, commenta La Stampa.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy