Vecchi: “Stagione impegnativa, siamo stati competitivi. Centrato l’obiettivo di inizio anno”

L’allenatore della Primavera nerazzurra ha parlato ai microfoni di FCINTER1908.IT dopo la vittoria sul Sassuolo in campionato

di Fabio Alampi, @FabioAlampi

Dopo la larga vittoria sul Sassuolo con la quale l’Inter Primavera ha conquistato matematicamente, con un turno di anticipo, il secondo posto e l’accesso alle semifinali scudetto, il tecnico nerazzurro, Stefano Vecchi, ha parlato anche ai microfoni di FcInter1908.it. Ecco le parole del mister:

Mister una vittoria larga, importante, che ridà morale alla squadra dopo le ultime partite con risultati un po’ negativi.

Sapevamo che c’era bisogno di fare una vittoria in queste due gare visto che anche le altre hanno avuto difficoltà e oggi abbiamo chiuso bene questo campionato con l’obiettivo che era quello di arrivare tra le prime due per andare in semifinale ed evitare i play off. 

Emmers, Odgaard e altri infortunati, che possibilità hanno di recupero? 

Sono giocatori che avrebbero già dovuto recuperare ma purtroppo nel rientrare, dopo qualche giorno di allenamento, hanno avuto altri problemi, in altre zone. Abbiamo fatto fatica. Oggi è rientrato Zaniolo che era qualche settimana che non stava bene. E’ rientrato Lombardoni settimana scorsa con il Napoli e anche oggi ha dimostrato di stare bene. Mi auguro che Rada, Belkheir che fa una settimana bene e una da acciaccato, recuperino. Ma siamo fiduciosi perché stiamo vedendo che chiunque va in campo, risponde bene. 

Si è visto un buon atteggiamento fin da subito.

Sapevamo che oggi poteva essere una finale, l’abbiamo giocata con l’atteggiamento e la mentalità giusta di una squadra che sa di dover vincere per raggiungere l’obiettivo nostro di campionato. Poi quando vai a fare le finali si aprono altri scenari, imprevedibili, lo abbiamo visto lo scorso anno. Mi auguro che ci arriveremo in condizione. 

Arrivate alle fasi finali come campioni in carica, ma la favorita è l’Atalanta? 

Sicuramente, per quello che ha dimostrato in questo campionato assolutamente sì. Per noi è stata una stagione impegnativa, pesante. Abbiamo giocato 50 partite tutte di altissime livello. In ogni competizione siamo arrivati in fondo e siamo stati competitivi, sia in Youth League dove siamo stati eliminati dalla corazzata City ai rigori, sia al Torneo di Viareggio che abbiamo vinto, sia in campionato dove abbiamo raggiunto un altro obiettivo importante. Quindi è una stagione pesante e ci meritiamo di andare in semifinale insieme all’Atalanta che ha dimostrato di essere la più forte di tutte. 

(Fonte: FcInter1908.it, dallo stadio Breda di Sesto San Giovanni l’inviato Fabio Alampi)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy