Mentana: “Inter e Milan, giù le mani da San Siro. Solo un pazzo oppure uno straniero…”

Il noto giornalista e tifoso nerazzurro esprime il suo parere sulla questione stadio

di Gianni Pampinella

Una notazione personale, e a suo modo sentimentale. Leggo che le società di calcio Inter e Milan vorrebbero abbandonare lo stadio di San Siro, e costruire un nuovo impianto, magari poco distante. A parte che girando l’Italia e un po’ il mondo non ho mai trovato uno stadio in cui gli spettatori, tutti, possano seguire altrettanto bene le partite, il Meazza è un monumento dalle suggestioni e dalla storia così forti che solo un pazzo lo rottamerebbe. Oppure uno straniero che non ha nulla a che fare col calcio e il suo vissuto e deve solo fare affari, come forse sono Suning e Eliott, società proprietarie dei due club. Per chi ha passione per il calcio, e per l’architettura, quel monumento deve restare al suo posto, in tutto il suo splendore. È come se qualcuno volesse abbattere il Duomo o il Pantheon per rifarli più funzionali e moderni. Perciò, care Inter e Milan, caro Comune di Milano (e il sindaco Sala non può essere insensibile a questo grido di dolore, tifoso com’è) giù le mani da San Siro, grazie“. Con questo post sulla sua pagina Facebook, Enrico Mentana ha espresso il suo parere sulla questione stadio che coinvolge Inter e Milan.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy