Ag Mancini: “Ecco quando decideremo il suo futuro. Inter? Non solo loro su di lui”

Le parole dell’agente del difensore ai microfoni della Gazzetta dello Sport

di Daniele Vitiello, @DanViti
 Stefano Castelnovo, procuratore di Gianluca Mancini, difensore dell’Atalanta che ha attirato su di sé l’attenzione anche dell’Inter, ha parlato ai microfoni della Gazzetta dello Sport della stagione vissuta fino a questo momento dal suo assistito: “E’ una soddisfazione immensa. Il sogno per la carriera? Diventare un pilastro in azzurro”.
Castelnovo, Mancini cresce partita dopo partita. 
“Giocare con continuità fa la differenza per chiunque, soprattutto per un ragazzo di 22 anni. È felice, non molla di un centimetro e vuole disputare un’annata super con l’Atalanta. L’obiettivo, considerando il valore della rosa, può essere la terza qualificazione consecutiva all’Europa League”.

Capitolo mercato: a gennaio resta a Bergamo?
 
“Sicuro, al 100%. In Italia, per un giovane come Gianluca, non esiste ambiente migliore per crescere. Inoltre c’è Gasperini, un maestro anche per i difensori”.

Cosa accadrà a giugno? 

“È ancora presto per parlarne, anche perché ha un contratto lungo con l’Atalanta, valido fino al 2023. Ciò che posso dire è che tra aprile e maggio parleremo con la società per prendere una decisione: rinnovo o cessione, sceglieremo per il bene di tutti”.

In Serie A, si parla soprattutto di Inter e Roma. 

“Interessa molto non solo a loro, ma anche alle altre big italiane. Stesso discorso per l’estero”.
Nomi? 
“Preferisco di no. Comunque società tedesche e inglesi di medio-alto livello”.

Il calciatore ha una preferenza? 

“La Premier League piacerebbe a chiunque, ma la Serie A sta tornando competitiva e la Bundesliga è in continua crescita”.
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy