Albertini: “Barcellona favorito, ma con l’Inter è difficile. Icardi distruttore, Rafinha…”

Albertini: “Barcellona favorito, ma con l’Inter è difficile. Icardi distruttore, Rafinha…”

Le parole di Demetrio Albertini ai microfoni del Mundo Deportivo

di Marco Astori, @MarcoAstori_

Intervenuto ai microfoni del Mundo Deportivo, l’ex centrocampista del Barcellona Demetrio Albertini ha parlato in vista della sfida di stasera tra i Blaugrana e l’Inter: “Sarà una partita molto difficile per il Barcellona: l’Inter ha rischiato di incontrare le stesse difficoltà delle scorse stagioni, ma in Champions League è riuscita a vincere una partita apparentemente impossibile con il Tottenham. Il Barcellona è una delle favorite per la vittoria finale o, almeno, dopo anni che vince il Real Madrid, devono essere convinti di poter riportare a Barcellona la coppa”.

Chi sarà il primo nel Girone A?
“Il Barcellona è chiaramente la squadra favorita”.

Quali pericoli affronterà il Barcellona?
“Giocare con le italiane è sempre difficili: la Serie A è complicata, gli allenamenti sono pesanti e gli italiani escono molto bene dai momenti difficili. Negli anni scorsi il Barcellona ha imposto la sua legge in casa e sarà difficile superarla al Camp Nou”.

 

 

Pensi che l’Inter abbia sbagliato a non riscattare Rafinha?
“Non penso abbia sbagliato, aveva problemi economici e doveva sottostare al FFP e non poteva acquistare un giocatore così importante. Rafinha sta giocando ottime partite, è un giocatore di valore. L’Inter ha fatto le sue valutazioni ma ha dovuto affrontare aspetti economici, a quel tempo più importanti”.

Icardi sarebbe un buon sostituto di Suarez?
“Negli anni scorsi Icardi ha dimostrato di essere un grande goleador, un distruttore. E’ un giocatore inusuale perché molte volte non lo vedi e poi segna. Ha fatto questo per molti anni: è un grande giocatore”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy