Barella, ma non solo: sarà un’Inter sempre più italiana. Dal Mondiale Under 20…

Barella, ma non solo: sarà un’Inter sempre più italiana. Dal Mondiale Under 20…

Le strategie di mercato del club nerazzurro

di Fabio Alampi, @FabioAlampi
Piero Ausilio e Dario Baccin

Tra i vari obiettivi di mercato dell’Inter c’è quello di creare uno zoccolo duro di italiani all’interno dello spogliatoio: in tal senso vanno visti i rinnovi di Ranocchia, Padelli e Berni, oltre al probabilissimo riscatto di Politano e ai tentativi per diversi talenti nostrani, Barella in testa. Così scrive il Corriere dello Sport: “Barella magari non sarà l’unico giocatore italiano in arrivo. Con il riscatto di Politano dal Sassuolo che è solo da formalizzare, i rinnovi di Ranocchia, Padelli e Berni e lo stop alla partenza di Gagliardini, l’Inter ha dato un segnale che vuole “italianizzare” il suo gruppo. Può darsi che qualche altro innesto di azzurri ci sia. Non è passata inosservata la presenza in Polonia del braccio destro di Ausilio, Baccin, che ha visto anche una partita dell’Italia. Magari qualche altra idea sul mercato della Serie A, a cifre contenute e in forma di investimento in vista del futuro, salterà fuori. L’Inter resta vigile anche su Chiesa che è considerato un’operazione dispendiosa e non semplice, ma nessuno in corso Vittorio Emanuele vuole mollarlo“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy