Bergomi: “Inter, il derby si vince con l’anima. Su Icardi e Lautaro…”

Bergomi: “Inter, il derby si vince con l’anima. Su Icardi e Lautaro…”

Lo Zio a Sky sul derby di domenica

di Marco Macca, @macca_marco

Di derby ne ha giocati tantissimi e la maggior parte da capitano. Beppe Bergomi. In pochi, meglio di lui, interista vero nel profondo dell’animo, sanno cosa significhi vivere una partita come Inter-Milan. Ospite di Sky Sport, l’ex difensore nerazzurro ha detto:

Ricordo benissimo il mio primo derby, il 6 settembre del 1981. Per uno come me, che ha fatto il settore giovanile nell’Inter, entrare e fare gol è una cosa da ricordare sempre. Cutrone e Lautaro Martinez giovani e hanno la faccia da derby, hanno incoscienza. C’è tanta qualità per questa partita, dall’una e dall’altra parte. L’attenzione in una partita del genere è sempre tanta. Il più forte del Milan contro cui ho giocato? Van Basten, aveva tutto, era completo. Icardi? Gli si può chiedere qualcosa in più, ma poi ci si deve concentrare su quello che fa in area. Higuain forse è più completo, ma sono due giocatori differenti. Higuain? Lo marcherà probabilmente Skriniar, uno che esalta i tifosi dell’Inter. Ma per limitare il Pipita bisognerà prima bloccare Suso. In alcuni derby bisogna rifiutare la sconfitta, bisogna capire cosa significa questa partita. E’ quello che hai dentro che fa la differenza“.

(Fonte: Sky Sport)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy