Bia: “L’Inter ha espresso il miglior calcio dopo la ripartenza. Lautaro? Facile dire…”

Bia: “L’Inter ha espresso il miglior calcio dopo la ripartenza. Lautaro? Facile dire…”

Le parole dell’ex difensore ai microfoni di TMW a proposito delle gare disputate fino a questo momento

di Daniele Vitiello, @DanViti
Il procuratore sportivo ed ex difensore Giovanni Bia è intervenuto in diretta ai microfoni di TMW Radio, nel corso di Stadio Aperto: “Nel calcio lo spettacolo lo fanno i tifosi, e ieri c’era uno spettacolo quasi imbarazzante, veramente brutto. In questo momento le partite, sorpattutto queste prime, sono atipiche: concentrazione altissima e ritmo basso, sono partite molto tattiche e brutte, si è visto ieri sera che tra Napoli e Juve insieme avranno tirato tre-quattro volte in porta”.

Si esagera a incensare Gattuso e mettere sulla graticola Sarri?
“Classica giornata italiana post-match: chi vince è bravissimo, chi perde è un disastro. I conti si fanno alla fine, vedremo i risultati della Juve in Serie A e Champions, idem per il Napoli. Sono discorsi da bar, siamo fatti così e forse è anche un po’ il bello”.

Se Sarri non dovesse vincere niente?
“A quel punto sì, assolutamente può essere messo in discussione. Gli è stata creata una squadra su misura, l’ha voluta lui, e se non vince oltre al problema sportivo ci sarebbe quello economico, perdite che rischierebbero di segnare il prossimo destino della Juventus”.

Tanto rammarico per l’Inter con il senno di poi?
“Sono d’accordo, l’Inter è forse quella che ha espresso il calcio migliore in questa ripartenza. Forse può essere anche frutto di una preparazione diversa, ma ipotizzo. Magari l’Inter voleva partire subito forte, mentre la Juve pensa più alla Champions, con maggior calma sui carichi di lavoro. Spesso in un campionato si vede chi parte fortissimo e poi si trova a pagare. Sicuramente avranno rammarico all’Inter”.

Lautaro Martinez ha la testa al Barcellona?
“Nè Lukaku o Ronaldo e Dybala hanno giocato bene, ma non credo abbiano la testa altrove… Facile dire così, in questo momento questa storia del Barcellona è sulla bocca di tutti”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy