Biasin: “Meglio giocare meno bene e vincere. Conte? Ecco l’Inter che ha in testa”

Le parole del noto giornalista

di Marco Astori, @MarcoAstori_

Fabrizio Biasin, noto giornalista, intervenuto in collegamento con Sky Sport 24, ha parlato così in vista dello scontro diretto tra Roma e Inter delle 12.30: “L’Inter potrebbe giocare meglio ma non è una condizione indispensabile per raggiungere l’obiettivo stagionale. Conte non chiede di giocare un calcio meraviglioso: le otto vittorie sono arrivate quando l’Inter non ha giocato un bel calcio, la sconfitta con la Samp è arrivata dopo una buona prestazione. Quindi forse è meglio giocare meno bene e vincere: oggi l’Inter ha bisogno di tre punti perché arriva da una sconfitta. L’Inter più bella l’abbiamo vista all’inizio della sua esperienza con Sensi titolare indiscutibile: nella testa di Conte c’è quell’Inter.

Appena Sensi darà garanzie, si prenderà il suo posto e forse vedremo un’Inter più bella. Ma fino a quel momento dovrà essere più pragmatica, come oggi: nell’undici titolare c’è poca fantasia e tanta concretezza. Poi c’è Vidal, da lui ci si aspetta che giochi alla Vidal: per ora non l’ha fatto. La fase offensiva della Roma è la migliore della Serie A: sono tutti ingranaggi che funzionano, la Roma ha qualche problema in fase difensiva a livello di equilibrio. L’Inter deve temere la fase offensiva della Roma, anche perché quando gli avversari vengono giù fanno male, anche se si subisce poco. La Roma deve temere i singoli dell’Inter: sono molto curioso di vedere cosa succede nel duello Hakimi-Spinazzola”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy