Borghi (SportItalia): “Cirigliano, tecnica ma non solo. Funes Mori…”

Borghi (SportItalia): “Cirigliano, tecnica ma non solo. Funes Mori…”

di Francesco Parrone, @FrankParr

Ezequiel Cirigliano sembra essere il nuovo obiettivo nerazzurro. Giovane centrocampista del River Plate, classe ’92, viene definito da molti il nuovo Mascherano per la sua qualità e completezza. Su di lui Stefano Borghi, esperto di calcio sudamericano e telecronista del match per Sportitalia, a Ilsussidiario.net, ha fatto un’analisi sull’ultimo SuperClasico contro il Boca, nel quale Cirigliano non sembra però abbia fatto una delle sue migliori prestazioni: “Secondo me non ha fatto una brutta partita, si è mosso tanto facendo soprattutto il lavoro sporco. Forse la sua prestazione è stata oscurata da quella del suo compagno di reparto Ponzio, tra l’altro autore di uno dei due gol del River, ma le qualità di Cirigliano non si discutono. E’ un calciatore completo, tecnico e in grado di fare la fase difensiva. Un calciatore che farebbe comodo a chiunque”.

L’Inter a centrocampo è alla ricerca di un calciatore di questo genere capace di saper fare le due fasi, offensiva e difensiva. Nel River giocano anche i fratelli Funes Mori, il più famoso è Rogelio, attaccante, ma all’Inter piace tantissimo anche Rodrigo, classe ’91, difensore. Purtroppo Rodrigo proprio contro il Boca si è fatto male procurandosi la rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio, per lui circa  ei mesi di stop: “Purtroppo si è davvero fatto male. Tra l’altro stava giocando ultimamente da terzino sinistro, non il suo ruolo visto che è un centrale difensivo. Un ragazzo promettente”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy