Borja Valero: “All’Inter mi è mancato vincere qualcosa: ci siamo andati molto vicini”

Le parole dello spagnolo

di Marco Astori, @MarcoAstori_

Intervenuto in conferenza stampa al suo ritorno alla Fiorentina, l’ex centrocampista dell’Inter Borja Valero ha commentato anche la sua esperienza triennale in nerazzurro: “Mi è mancato vincere qualcosa nella mia carriera e con l’Inter ci siamo andati veramente vicini, ma purtroppo non ci siamo riusciti. Sono qua per essere un giocatore ed un compagno in più. Non sono qua perché ho ricevuto affetto dai tifosi in passato, mi devo meritare gli applausi per quello che farò adesso. Sono convinto al 100% di essere un giocatore valido per i viola, ma devo convincere chi magari non lo pensa”.

Lei può fare anche il regista?
“Anche negli anni passati all’Inter ho giocato lì con centrocampo a due. Starà al mister decidere se devo giocare e dove, lui decide, ma io posso fare quel ruolo tranquillamente. Ho molto rispetto per Iachini e le sue scelte”.

Lei aveva tantissime offerte anche più allettanti. Perché scegliere la Fiorentina?
“Non voglio essere l’esempio per nessuno, faccio quello che faccio perché porto avanti dei valori che mi hanno insegnato fin da piccolo. Mi hanno chiamato in tantissimi posti, mi offrivano più anni e più soldi, ma il cuore non si può cambiare e questa era l’unica opzione. Con il mio agente ne abbiamo parlato e questa era l’unica opzione. Qua o qua”.

(FirenzeViola)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy