Burgnich: “Inter di Herrera troppo forte per chiunque. Questa squadra è da scudetto. Stasera…”

L’intervista rilasciata dall’ex giocatore al quotidiano Repubblica

di Gianni Pampinella

Perno della difesa della Grande Inter di Herrera, intervistato da Repubblica Tarcisio Burgnich presenta Inter-Napoli. “Credo che l’Inter possa farcela. Rispetto al Napoli mi sembra più organizzata, forse anche perché ha da più tempo lo stesso allenatore“, dice l’ex giocatore che oggi ha 81 anni e stasera sarà davanti la Tv per seguire il big match di San Siro.

Chi vede come favorito per lo scudetto?

“Dico di nuovo l’Inter. I ragazzi sono volenterosi, è un gruppo già formato, con entusiasmo e voglia di fare bene”.

Come allenatore è meglio Conte o Gattuso?

“Conte ha più esperienza. Sa come si vince un campionato, ed è un vantaggio non da poco. Anche se Gattuso mi piace moltissimo, per spirito e per carattere”.

E come giocatori chi le piaceva di più fra i due?

“Gattuso ha dato moltissimo anche in Nazionale. È campione del mondo e questo non si dimentica. Non è stato bandiera di una squadra soltanto, ma di un intero Paese. Tecnicamente i due c’entrano poco, ma per personalità mi ricorda il nostro Luisito Suarez, che grazie alla sua personalità dominava il centrocampo”.

Qual è stato il momento più bello della sua carriera?

Ogni singola volta che sono entrato in campo a San Siro con l’Inter del Mago Herrera. Eravamo troppo forti per chiunque, ci sentivamo una persona sola, ciascuno di noi si scioglieva nella squadra. Una consapevolezza che si rinnovava ogni volta che mettevamo piede in campo, nel nostro stadio soprattutto”.

(Repubblica)

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy