FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

ultimora

Cambiasso: “Inter, per il derby c’è tempo. Spero sia Vidal uomo partita. E Dzeko…”

Cambiasso: “Inter, per il derby c’è tempo. Spero sia Vidal uomo partita. E Dzeko…”

L'ex centrocampista argentino ha parlato della sfida contro lo Sheriff e si è soffermato sull'importanza del cileno e sulla concentrazione

Eva A. Provenzano

Esteban Cambiasso, negli studi di Skysport, prima di Sheriff-Interha detto la sua sulla sfida:

-L'uomo copertina di Sheriff-Inter chi potrebbe essere? 

Prenderei Vidal. Perché dopo quello che ha fatto a San Siro c'è la possibilità di riconfermarsi. È un calciatore che di partite importanti ne ha giocate. È un giocatore ben voluto dalla squadra, disposto a giocare meno minuti ma quando ha la possibilità... spero sia lui. 

-Sanno qual è il risultato da ottenere. Come ci si focalizza sullo Sheriff a pochi giorni dal derby? 

Con un'altra situazione di classifica sarebbe più difficile concentrarsi su questa partita. Ma sei obbligato a fare punti in CL e poi si vedrà. Il derby è importante da solo a prescindere dalla classifica. Dopo il derby ci sono altre venti partite. C'è tutto il tempo per recuperare. In Champions ogni gara è importante, specie dalla prima del girone di ritorno e devi saperlo dal primo momento. 

-Vietato fare calcoli? 

Li faremo a fine partita. Ma deve vincere questa e quella in casa contro lo Shakhtar e poi i conti saranno fatti. 

-La differenza tra Inter di Inzaghi e di Conte? 

Una differenza tattica. Il centravanti ama giocare da numero 10. E quindi tutti gli altri che arrivano, due esterni, i due centrocampisti. Il cambiamento è stato il gioco di Dzeko. Se gli dai palla ha in mente il gioco da fare. Se tutti vanno in sintonia con lui, l'Inter fa bene. Lautaro ha sofferto il calendario delle Nazionali: si sente titolare con l'Argentina e non è facile perché là attaccanti ci sono. Il prezzo è stato calare con l'Inter. 

(Fonte: SS24)

tutte le notizie di