Capello: “Scudetto, c’è anche l’Inter. Eriksen ottimo giocatore: ora può decollare perché…”

Capello: “Scudetto, c’è anche l’Inter. Eriksen ottimo giocatore: ora può decollare perché…”

Le parole del tecnico a Il Giorno

di Marco Astori, @MarcoAstori_

Lunga intervista concessa da Fabio Capello, ex allenatore, ai microfoni de Il Giorno. Tanti i temi affrontati, tra cui, soprattutto, la lotta scudetto.

Capello, si rialza il sipario. Cosa dobbiamo aspettarci?
«E’ tutto aperto, anche per lo scudetto. E’ un finale di stagione a cui si arriva come se fosse un inizio: questo paradosso può generare sorprese. Non si sa come si presenteranno le squadre, magari qualcuno è riuscito a trovare qualcosa di diverso nella preparazione».

E’ possibile un effetto-Coppa sul campionato? Aver perso la finale e in quel modo, può aver tolto certezze alla Juventus?
«Sarebbe grave se accadesse. Le certezze con una squadra di campioni ci devono essere sempre, la loro forza è proprio quella di non essere mai contenti di vincere. Ho sentito parlare di assuefazione: non scherziamo. Ho allenato squadre con la pancia piena, ma i giocatori non volevano mai perdere. Per questo, credo che la Juventus sarà ancora protagonista. Certo, deve ritrovarsi, ma il campionato è una cosa diversa. In Coppa era un dentro o fuori, c’era una tensione diversa. Piuttosto penso che le squadre che hanno già giocato avranno rodaggio in più rispetto, per esempio, a Lazio e Atalanta».

Se domani battesse la Samp, l’Inter di Conte andrebbe a -6. Comunque troppo lontana?
«No. Anzi, ha un calendario più facile rispetto alle altre. Se infila delle vittorie, può ritrovare lo spirito di inizio campionato».

Eriksen l’ha convinta fin qui?
«Che fosse un ottimo giocatore si sapeva, l’Inter l’ha preso per questo. Aveva bisogno di ritrovarsi, e ha fatto un’ottima partita col Napoli. Adesso deve fare la differenza: l’infortunio di Sensi gli regala quello spazio e quella serenità che possono farlo decollare».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy