FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

ultimora

Capello: “Dzeko può fare la differenza in CL. Il derby? Inter non ci pensa”

Getty Images

L'allenatore ha parlato della sfida contro i moldavi e si è soffermato sul bosniaco. Ha detto la sua anche su Dimarco

Eva A. Provenzano

Prima della partita dell'Inter contro lo Sheriff, Fabio Capello ha fatto la sua analisi negli studi di Skysport rispondendo alle domande di Anna Billò:

-L'uomo copertina di Sheriff-Inter chi potrebbe essere? 

Dzeko. Perché con una difesa non attenta, che concede molto come quella dello Sheriff, e con l'Inter che dovrà attaccare molto in area di rigore sarà fondamentale il bosniaco per il movimento con palla e senza palla che sa fare. È un giocatore troppo intelligente e con una difesa non ben equilibrata come quella dei moldavi, sarà l'uomo in più. 

 Getty Images

-In CL c'è meno tempo rispetto al campionato...

Quando uno gioca la CL non pensa alla gara dopo. La vetrina europea è importantissima per squadra e società e giocatori. Dai tutto per giocare in questa competizione. La famosa musichetta che trascina e pensi di essere in un altro pianeta. Per questo grande concentrazione e grande voglia di fare. L'Inter è da tempo che non riesce a qualificarsi alla seconda fase, quindi è già un traguardo importante riuscire a qualificarsi. 

-Dimarco? 

Quelli dello scouting devono saperne qualcosa. Non si può non vedere le qualità di questo ragazzo. Lo hai avuto in casa. Abbiamo avuto esempi di giocatori persi come Locatelli per esempio. Che era del Milan: è andato perso pur avendolo fatto giocare in prima squadra. Ci sono delle persone che non sanno vedere le capacità e le qualità di un giocatore. 

-Diversi giocatori a segno? 

Sì, segnano diversi giocatori perché il gioco è diverso rispetto allo scorso anno. L'anno scorso l'Inter era Lukaku dipendente, ma giustamente. Quando aveva palla faceva danni agli avversari e li metteva in difficoltà. Quest'anno ha diversi giocatori in area.

(fonte: SS24)

tutte le notizie di