CdS – Inter, ora la rosa è ricca: fatta la volontà di Spalletti. Tutto è partito quando…

CdS – Inter, ora la rosa è ricca: fatta la volontà di Spalletti. Tutto è partito quando…

Ora l’Inter ha molte più alternative, così come richiesto dall’allenatore

di Marco Macca, @macca_marco

Dopo la qualificazione in Champions del 20 maggio, Luciano Spalletti aveva fatto un’esplicita richiesta alla dirigenza dell’Inter: arricchire la rosa, in modo da poter supportare una stagione, quella attuale, composta da tre lunghe e logoranti competizioni. La società lo ha accontentato e lo si è visto anche nelle scelte di mercato:

“E’ stato proprio Spalletti, questa estate, a chiedere innanzitutto un allargamento dell’organico, dovendo affrontare 3 competizioni, e, al momento delle scelte definitive, ha voluto puntare sull’abbondanza in particolare sulle fasce, piuttosto che in mezzo al campo. Il segnale più lampante in questo senso è emerso quando si è trattato di scegliere tra Keita e Vidal. L’Inter aveva in mano entrambi, ma poteva aggiungere soltanto uno dei due. E’ vero che all’epoca era ancora in piedi l’affaire Modric, ma è stato Spalletti a preferire l’ex-Monaco. Il risultato è che, come già sottolineato, la coppia Politano-Perisic resta la più gettonata per cominciare (vedi il 2 su 2 in Champions), ma non necessariamente per finire le gare e gli altri sono tutt’altro che tagliati fuori. Candreva, utilizzato anche a sinistra, è la prima alternativa, avendo accumulato 4 presenze dall’inizio, mentre Keita è fermo a una, ma solo perché ha dovuto sostituire Icardi al centro dell’attacco, quando era infortunato. Difficile, invece, che venga nuovamente avanzato Asamoah, come accaduto con il Sassuolo, alla prima giornata“, scrive il Corriere dello Sport.

(Fonte: Corriere dello Sport)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy