CdS – Razzismo, il caso Lukaku e la lettera della curva interista: la coalizione tra le curve preoccupa Lega e FIGC

Preoccupazione da parte dell’istituzioni per il problema razzismo dopo il comunicato della Curva Nord interista

di Alessandro De Felice, @aledefelice24

L’episodio di Cagliari con i “buu” indirizzati a Romelu Lukaku ha riaperto le polemiche in tema di razzismo. E a gettare benzina sul fuoco ci ha pensato la Curva Nord interista, che con un comunicato ufficiale indirizzato all’attaccante belga ha scritto che “non si trattava di insulti razzisti, ma di un tentativo di aiutare la propria squadra innervosendo l’avversario”.

A preoccupare Lega e FIGC, ma anche gli arbitri – ai quali tocca il compito di decidere se sospendere o meno la partita – il possibile accordo tra le curve di tutta Italia: “Nelle principali curve della A e non solo circola l’ipotesi di unire le forze almeno in una “battaglia” su alcuni temi comuni come per esempio la volontà di far percepire la figura dell’ultras in maniera diversa sia dall’opinione pubblica sia dalle forze dell’ordine e dalla politica. Perché tante curve, viene fatte notare dal mondo ultras, non si sono fatte riconoscere solo per incidenti e violenze, ma anche per gesti di beneficenza. Da qui l’idea, ancora allo studio, di fare fronte comune. Se ciò accadesse la spiegazione data dagli ultras nerazzurri a discolpa dei quelli cagliaritani sarebbe letta in Figc e in Lega con grande preoccupazione. Cosa succederebbe se questa linea di pensiero fosse seguita da tutte le curve? D’accordo in alcuni casi sono le ideologie politiche a dividere, ma se gli ultras si “alleassero” sul tema dei… “buu non razzisti”?“.

Come spiega il Corriere dello Sport, le istituzioni pensano alla contromossa anche se appare molto difficile: “In Figc e in Lega sono convinti che un eventuale “accordo” sui buu da parte delle curve non sarebbe affatto semplice né da trovare né da seguire soprattutto dopo le prime punizioni pesanti da parte del Giudice Sportivo. Che per il momento ha chiesto un supplemento d’indagine sui fatti di Cagliari, magari sperando che ciò che è successo alla Sardegna Arena rimanga un caso isolato all’interno della stagione“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy