FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

ultimora

Collina: “Var, giudizio estremamente positivo. Ne semplificheremo l’utilizzo”

Getty Images

Le parole dell'ex arbitro: "Sicuramente il ricorso alla Var va perfezionato: è come un bambino che ha imparato a camminare"

Marco Astori

Intervenuto ai microfoni di Sportweek, Pierluigi Collina, ex arbitro, ha parlato di diversi temi, tra cui la spiegazione di una sua decisione in un Inter-Juventus: "Successe in un’Inter-Juve del ’97 con Hodgson, allenatore dei nerazzurri. Mi sembrò una cosa naturale spiegargli il perché di una decisione atipica. Un gol segnato dall’Inter era stato inizialmente convalidato dall’assistente e solo dopo aver sentito la sua spiegazione, colpo di testa di un difensore, avevo capito che non aveva visto quello che per me invece era chiaro, e cioè che era stato Zamorano a colpire il pallone verso Ganz, che quindi era in fuorigioco quando aveva segnato. Ho sempre pensato che il miglior modo per far accettare una decisione sia spiegarla ed è quello che feci. Prima con Bergomi in campo e poi con Hodgson, che dandomi la mano mostrò a tutti di aver capito".

Cinque anni dopo la sua introduzione, il giudizio sulla Var?

"Estremamente positivo. Nel 2014 partecipai alla prima riunione in cui venne discussa l’opportunità di dotare l’arbitro di un supporto tecnologico. È uno strumento che sarà sempre più utilizzato. Perciò ne semplificheremo l’utilizzo, riducendone i costi e le persone coinvolte".

È corretto dire che in Italia la Var si usa più che altrove?

"Non è giusto fare paragoni. Sicuramente il ricorso alla Var va perfezionato: è come un bambino che ha imparato a camminare, non ancora a correre. L’obiettivo è quello di uniformare il suo utilizzo dappertutto".

A proposito: è utopia pensare all’uniformità di giudizio per fuorigioco e fallo di mano?

"Davanti a una regola che si presta a essere interpretata, l’uniformità è difficile, soprattutto quando chi interpreta viene da esperienze calcistiche diverse. La tecnologia serve anche a ridurre la difformità di giudizio".

tutte le notizie di