Condò: “La demolizione di San Siro fa paura. Inter e Milan seguano la strada del…”

Condò: “La demolizione di San Siro fa paura. Inter e Milan seguano la strada del…”

Il giornalista si è espresso sulla questione stadio

di Marco Macca, @macca_marco

A esprimere la propria opinione sul futuro dello stadio di Inter e Milan, dall’ipotesi ristrutturazione di San Siro e la costruzione di un nuovo impianto con la conseguente demolizione del Meazza, è intervenuto, nello studio di Sky Sport 24, Paolo Condò, che ha detto:

Credo che la strada maestra sia quella del doppio stadio, come accade del resto in tutta Europa. Non c’è una città, in giro per il continente, in cui due squadre, entrambe vincitrici di Coppe dei Campioni, condividano uno stadio. Non esiste. Inter e Milan hanno il diritto e il dovere di avere il loro impianto. Una dovrebbe costruire il proprio stadio, l’altra dovrebbe ammodernare San Siro, sarebbe la scelta più saggia. Penso che 3 tifosi su 4 si siano schierati per la non demolizione del Meazza, è una cosa che fa paura. Penso a Liverpool, dove lo stadio dei Reds e quello dell’Everton sono divisi solo da un giardino. Andare a fare uno stadio più piccolo in un periodo in cui le milanesi portano 60 mila persone di media a partita pur senza risultati eccezionali non so quanto sarebbe giusto. E’ la demolizione di San Siro che ha scioccato. Non può essere demolita la Scala, anche se fosse costruito un nuovo teatro dell’opera. Gli architetti, oggi, sono in grado di fare tutto. Mi fa sorridere il discorso della pericolosità del cantiere“.

(Fonte: Sky Sport)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy