Conte, Inter sempre la prima scelta. Spunta il retroscena: “L’ex ct ha declinato…”

Il club nerazzurro è sempre stata la preferenza per Antonio Conte

di Marco Astori, @MarcoAstori_
Antonio Conte

Prima dell’ufficialità, si è tanto discusso su quali fossero le vere intenzioni di Antonio Conte riguardo al suo ritorno in panchina. Si è parlato a lungo di una preferenza per la Juventus e dell’Inter come seconda scelta. Ma la realtà è un’altra: i nerazzurri sono sempre stati il canale privilegiato per l’ex ct. Tanto da, come scrive Calciomercato.com, rifiutare un’importante offerta del Tottenham: “Quando Mauricio Pochettino ha iniziato a ricevere corteggiamenti decisamente insistenti dal Real Madrid e a presentare i suoi primi dubbi ai piani alti del club sul futuro a Londra, gli uomini del presidente Daniel Levy per cautelarsi hanno predisposto un’offerta importante a Conte.

Memori del suo straordinario lavoro al Chelsea un anno prima e in precedenza tra Juventus e Nazionale, dal Tottenham ci sono state più mosse con tanto di incontri per corteggiare Antonio da eventuale erede dell’amatissimo Pochettino. La situazione si è ricomposta, Conte ha subito frenato perché non voleva attendere il suo destino bloccato dagli Spurs e ha preferito l’Inter come interlocutore privilegiato. Una corsa preferenziale su cui le parti hanno corso con convinzione totale, Antonio ha declinato i 10 milioni a stagione del Tottenham (anche memore degli scarsi investimenti sul mercato nell’estate precedente) e ha scelto il progetto nerazzurro. Daniel Levy nel frattempo ha lavorato per blindare Pochettino, avendo perso l’occasione Conte”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy