Fiorentina-Inter, il gesto di Conte smentisce l’etichetta pesante: “Ascoltati pareri illustri”

Il gesto inaspettato di Conte

di Marco Macca, @macca_marco

Un gesto importante, che denota qualità che fin qui non gli sono state forse ingiustamente riconosciute. Antonio Conte ha smentito un’etichetta pesante, affibbiatagli da molti, nel mondo del calcio. Ovvero, quella di allenatore integralista e poco umile, poco disposto a cambiare visione e idee. Lo ha fatto con un gesto, appunto, umile, dettato anche da pareri esterni.

L‘aver schierato Christian Erisen da play basso davanti alla difesa, arrivato due mesi dopo una sua netta presa di posizione sull’argomento, denota elasticità mentalità e voglia sincera di provare a sfruttare al massimo il potenziale della rosa a disposizione. Scrive il Corriere dello Sport:

Pur a un ritmo bassissimo, l’Inter ha costruito qualcosa più della Fiorentina. Con un atto di umiltà, Conte ha dato ascolto a illustri pareri esterni e ha schierato Eriksen davanti alla difesa, nel ruolo di cui Brozovic è titolare“.

(Fonte: Corriere dello Sport)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy