Coronavirus, Lopetegui: “Abbiamo seguito troppo tardi l’esempio dell’Italia”

Coronavirus, Lopetegui: “Abbiamo seguito troppo tardi l’esempio dell’Italia”

‘Vivo momento drammatico. Morte persone alle quali volevo bene’

di Gianni Pampinella

“Stiamo vivendo questo momento così drammatico nel miglior modo possibile. Ci è toccata la cosa più semplice: restare a casa. La nostra responsabilità è stare qui e cercare di aiutare gli altri, soprattutto i più anziani. A Madrid sono morte persone che conosco, alle quali volevo molto bene. Sono triste e preoccupato. Mio figlio più grande è da solo a Madrid e la situazione si fa ogni giorno più complicata”. Così Julen Lopetegui, ex ct della Spagna, in un’intervista pubblicata sul sito ufficiale del Siviglia, la squadra che allena e che avrebbe dovuto affrontare la Roma negli ottavi dell’Europa League. “Le misure adottate non sono state sufficienti, anche se è complicato per chi deve prendere le decisioni. Ma avevamo un esempio molto chiaro in Italia, purtroppo lo abbiamo seguito troppo tardi”, conclude.

(ANSA)

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy