CorSera – Via le ruggini tra Agnelli e Moratti: ecco lo scenario per la presidenza federale

CorSera – Via le ruggini tra Agnelli e Moratti: ecco lo scenario per la presidenza federale

Il presidente del triplete nerazzurro accetterà di scendere in campo?

di Redazione1908

Massimo Moratti e Andrea Agnelli alleati. Il Corriere della Sera sottolinea come il fatto suoni insolito e spiega gli ultimi retroscena legati alla presidenza federale: “Considerando le ruggini che hanno contraddistinto i rapporti tra i due club dai tempi di Calciopoli risulta curioso per non dire incredibile che mercoledì a pranzo si siano incontrati Andrea Agnell e Massimo Moratti. Alcune fonti parlavano della presenza anche dell’attuale presidente di Lega A Gaetano Miccichè, ma da via Rosellini è arrivata la smentita. I duellanti degli scudetti revocati, assegnati, conquistati sul campo e via litigando hanno trovato un punto di convergenza. La candidatura alla presidenza federale le cui elezioni sono in programma il 22 ottobre. Dopo l’assemblea di A tenutasi lunedì e rimasta aperta fino a venerdì pomeriggio, il presidente Miccichè si era impegnato a cercare un nome che trovasse larga condivisione all’interno di un consesso di presidenti, diviso in più anime. È inutile sottolineare che qualche club questa mattina è rimasto sorpreso -eufemismo- nell’apprendere la notizia di cui era stato tenuto all’oscuro”.

Il CorSera chiude chiedendosi come potrebbe cambiare lo scenario da qui alle elezioni, previste il 22 ottobre: “Accetterà Moratti, lo storico presidente del triplete nerazzurro, di scendere in campo? Soprattutto il suo nome, il suo prestigio, l’allure basteranno per contrastare la candidatura di Gravina che sulla carta gode già del 63 per cento dei consensi? E inoltre saranno sufficienti i pochi giorni che restano prima di depositare le candidature per fare campagna e allargare la base elettorale?”

(Corriere della Sera)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy