Costacurta esagera: “L’Inter non è squadra, adesso è solo portiere, i due dietro e Icardi”

Costacurta esagera: “L’Inter non è squadra, adesso è solo portiere, i due dietro e Icardi”

Secondo l’ex difensore del Milan i nerazzurri non sono una formazione completa al momento e si affidano solo a Handa, Skriniar, de Vrij e Maurito

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

Alessandro Costacurta ci va giù duro con l’Inter. Dopo il sorteggio che ha decretato che la prossima rivale in Europa League sarà il Rapid Vienna, l’ex giocatore milanista ha affossato la formazione nerazzurra dicendo che non è una squadra vera e propria e si affida solo a quattro giocatori fondamentali: Handanovic, i due centrali di difesa, Skriniar e de Vrij e poi Icardi là davanti. Ecco le sue parole: «L’Inter secondo me non è una squadra come si intende il concetto di squadra. Nel senso che si fa riferimento a giocatori che ancora non ci sono, non ci sono stati, si deve affidare ad un portiere, i due centrali e una punta che li sta tenendo in piedi. Il resto tra alti e bassi. Sinceramente l’Inter ora sembra solo i tre dietro e il centravanti e basta e siamo tutti concordo su questo». Tutti concordi chi?

(Fonte: SS24)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy