Covid mette in ginocchio le big. Dopo Tottenham, anche Arsenal chiede un prestito: 132 mln

Dopo il Tottenham, anche l’Arsenal ha deciso di fare ricorso a un prestito e riceverà dalla Banca d’Inghilterra circa 132 milioni di euro

di Redazione1908

Il coronavirus sta mettendo in ginocchio anche i grandi club. Dopo il Tottenham, anche l’Arsenal ha deciso di fare ricorso a un prestito e riceverà dalla Banca d’Inghilterra 120 milioni di sterline, circa 132 milioni di euro, per fronteggiare l’impatto economico della pandemia.

I Gunners, che nei mesi scorsi avevano ottenuto da gran parte dei calciatori un taglio del 12,5% agli ingaggi, dovranno restituire il prestito entro maggio, sperando per allora che i ricavi possano tornare a salire con la riapertura degli stadi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy