Criscitiello: “Icardi il migliore attaccante in Italia, però Conte…”

Criscitiello: “Icardi il migliore attaccante in Italia, però Conte…”

Il direttore di SporItalia convinto che l’argentino non potrà convincere Conte a farlo rimanere all’Inter

di Francesca Ceciarini, @FrancescaCphoto
Nainggolan e Icardi con la maglia dell'Inter

Il direttore di SportItalia Michele Criscitiello è convinto che per Mauro Icardi non ci sia più spazio all’Inter perché ormai il nuovo mister Antonio Conte ha deciso che sia lui che Radja Nainggolan non faranno parte del futuro della squadra per via dei comportamenti poco professionali della scorsa stagione.

Criscitiello però non manca di esprimere il suo rammarico per una situazione che poteva avere altri risvolti:

“Se Icardi fa il professionista e si allena regolarmente e la moglie sta al suo posto, fa la moglie e l’agente senza andare a parlare in TV, rimane l’attaccante più forte che abbiamo in Italia e con Lukaku formerebbe una coppia mostruosa.

“Però credo che Conte abbia già bollato sia lui che signora, così come Nainggolan, e quindi ormai credo che siamo a un punto di non ritorno, il dado è tratto,” ha concluso Criscitiello sull’attaccante argentino a cui l’Inter dovrà trovare un’altra sistemazione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy