FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

ultimora

De Zerbi: “Vincere con l’Inter per restare in Europa. Lo Sheriff ha fatto…”

De Zerbi: “Vincere con l’Inter per restare in Europa. Lo Sheriff ha fatto…”

Le parole del tecnico dello Shakhtar: "Serie A? Milan e Napoli hanno spinto tanto, ma era normale che l’Inter non fosse ancora fuori dai giochi"

Marco Astori

Intervenuto ai microfoni di Tuttosport, Roberto De Zerbi, tecnico dello Shakhtar Donetsk, avversario di stasera dell'Inter, ha parlato così delle possibilità di permanenza in Europa dei suoi: «Dobbiamo vincere a San Siro. Lo Sheriff ha fatto saltare il banco. E’ un po’ come il Bodo Glimt che ha portato via 5 punti alla Roma. Sono squadre poco considerate, ma costruite con buon senso e contro le quali puoi perdere. Anche se noi in casa dello Sheriff abbiamo fatto una buona partita prendendo però due gol stupidi. Ho sbagliato anche io a schierare una squadra troppo giovane per quel tipo di partita».

E per la sconfitta di Madrid che rimpianti ha?

«Potevamo avere più coraggio, essere spavaldi. A Milano veniamo per fare risultato come siamo andati al Santiago Bernabeu, sperando vada meglio. Crediamo ancora nel terzo posto. La squadra di Simone Inzaghi è forte fisicamente e mentalmente. Dzeko ha caratteristiche diverse da Lukaku, ma a livello generale non è certo meno forte».

Del campionato italiano che dice?

«Milan e Napoli hanno spinto tanto, ma era normale che l’Inter non fosse ancora fuori dai giochi. E anche l’Atalanta con il recupero di alcuni infortunati dirà la sua. Vedo molto difficile invece il reinserimento della Juventus. Due giocatori che mi piacciono? Maxim Lopez del Sassuolo e Beto dell’Udinese».

tutte le notizie di