FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

ultimora

De Grandis (Sky): “Giornata decisiva? Per l’Inter. Se perde col Napoli è lotta a due”

Getty Images

Il giornalista ha parlato delle gare delle due prime in classifica e ha parlato di gara decisiva per i nerazzurri

Eva A. Provenzano

A Skysport si è parlato del prossimo turno di campionato. A confronto i calendari delle due prime della classe, Napoli e Milan. Essendo l'Interla rivale di giornata della squadra di Spalletti si è parlato così anche della formazione nerazzurra.

Stefano De Grandis ha detto la sua in merito e ha sottolineato: «Il turno dei rossoneri è un pochino più semplice. Non perché non rispetto il gioco di Italiano, brillantissimo, ma se tu devi rinunciare a Milenkovic, Nastasic e Martinez Quarta e se ti devi inventare Venuti come centrale contro Giroud o Ibra e un attacco senza punti di riferimento un po' la viola paga pegno. Il Napoli va a San Siro, in casa dell'Inter e potrebbe anche vincere. Ma la squadra di Inzaghi se perde questa partita è fuori dalla lotta scudetto. La giornata è definitiva da questo punto di vista: se l'Inter perde sarà lotta a due».

 Getty Images

-Il ritardo dell'Inter dalle rivali da cosa dipende? 

Se c'è una critica che si può fare a Inzaghi è nella lettura delle partite. A volte i cambi sono influenzati dalle ammonizioni e sembra un compito fatto durante il pomeriggio anziché durante la sfida. Servirebbe una lettura più aderente alla partita. L'Inter non ha gestito bene la palla quando era in vantaggio. Poteva vincere con Lazio, Juve e Milan. La rosa più ampia la puoi sempre gestire anche se ci sono le prime lamentele come quella di Vecino e si parla di un trasferimento da Spalletti. Nell'Inter i valori sono più equilibrati ed è più difficile da gestire rispetto alla Lazio che aveva giocatori identificati. Il Napoli è più forte dello Shakhtar e serve concentrarsi su questa partita e mettere in campo la formazione migliore. Avere una rosa che ti permette di scegliere è un bene. La possibilità di far giocare comunque una squadra competitiva in CL anche con i cambi ci sarebbe quindi in campo con il Napoli bisogna mettere la formazione migliore in campo. 

-Spalletti che torna a San Siro... 

Proverà voglia di rivalsa. Non è uno che dimentica facilmente, era andato in CL ed è stato esonerato comunque per prendere Conte, orgoglio ferito. Potrebbe eliminare l'Inter dalla lotta scudetto e credo sarà un bello stimolo per lui. 

(Fonte: SS24)

tutte le notizie di