‘Energie superiori’ col Milan: uomini derby inattesi e non che hanno fatto sognare l’Inter

De Vrij tra gli ultimi giocatori a segnare ai rossoneri due gol. Ma anche Lukaku in due presenze ha segnato due reti

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

Energie superiori. A Inter Tv le definiscono così. Sono le risorse che i calciatori con la maglia dell’Inter addosso sfoderano quando si tratta di derby. E per questo a volte spuntano fuori i protagonisti che non ti aspetti, diventano però determinanti. Tra gli ultimi, non per valore ovviamente, De Vrij che vanta già due reti messe a segno nel derby, uno a febbraio, ha suggellato, una rimonta nel derby di febbraio scorso. Matias Vecino l’aveva rimessa in piedi dopo il due a zero di fine primo tempo. L’uruguaiano aveva segnato già al Milan l’anno prima. Nel prossimo non ci sarà, è ancora infortunato. Per Lukaku due stracittadine e due gol di testa.

In passato Stankovic era stato una bestia nera per i rossoneri: 4 gol per lui, uno da fuori area, bellissimo. C’era stato anche Samuel a spuntare di testa in un derby vinto uno a zero. Inatteso e uomo derby.

Nicola Berti è stato per eccellenza l’uomo delle stracittadine. Un calciatore alla Prisco per come sentiva la maglia nerazzurra. Sentiva la partita in maniera viscerale ad ogni rete, l’esultanza sembrava dimostrare che lui aveva trovato il suo esatto posto nel mondo. E anche stavolta si aspetta che sia la serata di Lukaku magari che è già stato uomo derby. O che dal destino nerazzurro spunti un colpo all’improvviso e arrivi un gol inatteso, decisivo.

(Fonte: Inter tv)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy