FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

ultimora

Di Canio: “Inter la più forte, a una condizione. Ora mi piace di più”

Sky Sport

Le considerazioni dell'ex calciatore a proposito dell'inizio di stagione della squadra nerazzurra

Daniele Vitiello

Sull'Inter ho sentito tante critiche ma quando giochi contro lo Shakhtar sai che tenderà a palleggiare molto più di te. L'Inter ha costruito palle gol nitide, nette, poteva vincere la partita rischiando poco. Vero, il gioco non è stato spumeggiante questa volta ma questo non vuol dire niente, ai nerazzurri manca il punto contro il Real Madrid e ora sarebbe seconda dietro al sorprendente Sheriff. Ha sbagliato diverse chance contro lo Shakhtar, se sbagli in campionato è diverso, hai tempo per recuperare, in Champions no".

Passando a parlare di campionato, chi vincerà lo scudetto?

"Secondo me l'Inter rimane la più forte a patto che mantenga almeno il 70% di quella determinazione, rabbia e unità di intenti che aveva con Conte. Ora gioca un calcio diverso, più offensivo e a me piace perché rischia di più ma deve ancora trovare la quadra. Dzeko ha più qualità di Lukaku in certe cose e i risultati si vedono. 20 gol in sei partite l'Inter non li faceva dalla stagione 60-61. Il Napoli sta giocando bene e ha Spalletti che è una garanzia ma voglio prima aspettare per giudicare. Sarà fondamentale sapere chi uscirà dalle coppe perché chi sarà fatto fuori anzitempo di certo non sarà contento ma avrà molte più possibilità delle altre e in questo senso ci metto dentro il Milan che si sta confermando, è una squadra completa e ce la può fare a patto che in attacco non si facciano male tutti. Il Milan è una squadra che può essere candidata a vincerlo soprattutto se uscirà dalle coppe".

 

tutte le notizie di