FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

ultimora

Dimarco al lavoro per una maglia da titolare. L’esterno dell’Inter ha già messo il mirino

Getty Images

Alla Pinetina sono rimasti in pochi per via degli impegni della Nazionali, l'esterno lavora sodo per avere sempre più spazio

Andrea Della Sala

Alla ripresa della Serie A, l'Inter avrà un altro avversario molto impegnativo. A San Siro arriverà il Napoli di Spalletti, in testa alla classifica insieme al Milan. Mister Inzaghi ha iniziato a preparare la sfida coi pochi giocatori disponibili:

"Entrambe le squadre hanno salutato 14 nazionali sparpagliati qua e là, dall’Europa all’Africa. A Milano, oltre ad alcuni giovani della Primavera di Chivu, hanno faticato anche ieri in undici. Non solo i titolari Handa-Darmian, ma pure un semi-titolare come Federico Dimarco che, dentro alla nuova Inter di Simone, sta assumendo un ruolo crescente, cangiante. Un po’ esterno a tutta fascia, un po’ mancino di difesa con il compito di traghettare su la palla: che sia dall’inizio o a partita in corso, sta incidendo più del previsto e la sfida con il Napoli non farà certo differenza. Resta una vasta platea di gente finora impiegata poco o niente: gli altri nerazzurri alla Pinetina sono il secondo e il terzo portiere, Cordaz e Radu, i difensori Kolarov, D’Ambrosio e Ranocchia (che sta approfittando di questi giorni per alcune sedute personalizzato), i centrocampisti Gagliardini e Sensi e la baby punta Satriano", riporta La Gazzetta dello Sport.

 Getty Images

"Molto più a sud, Spalletti, una volta “perso” Demme, sta lavorando a pieno regime con sei nomi tra difesa e fasce laterali (Ghoulam, Juan Jesus, Malcuit, Manolas, Mario Rui e Zanoli) più Petagna davanti. In questi giorni, poi, Luciano sta valutando anche le possibilità di recupero di alcuni soldati reduci da infortuni e non ancora al passo con gli altri. Su tutti Manolas e Malcuit, ancora alle prese con allenamenti personalizzati, ma anche Ghoulam lontano dalla giusta condizione. Tutti e tre servono per dare alternative in difesa. Manolas era titolare al via del campionato prima che si infortunasse e Rrahmani strappasse il posto al fianco di Koulibaly. Malcuit e Ghoulam servirebbero per far rifiatare all’occorrenza Di Lorenzo e Mario Rui, sinora spremuti sulle fasce. Proprio lì Inzaghi vorrebbe pungere: dopo due settimane di lavoro, Dimarco e Darmian hanno già puntato il mirino", aggiunge il quotidiano.

tutte le notizie di