Dramma Napoli: rottura del crociato per Milik. Caccia ad uno svincolato?

L’attaccante azzurro starà fuori per un lungo periodo

di Riccardo Fusato, @FusatoRiccardo

Il responso è quello che nessuno voleva aspettarsi. Arkadiusz Milik  nel primo tempo di Polonia-Danimarca di ieri  ha rimediato la rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro – come da esito della risonanza magnetica svolta poco dopo essere uscito dal campo. Oggi Miliik rientrerà in Italia, domani probabile consulto e operazione dal professor Mariani a Villa Stuart. Il medico del Napoli, il dottor De Nicola, aspetta di vedere le condizioni del ragazzo ma intanto ha già predisposto tutto per l’eventuale intervento mentre monta la rabbia del presidente De Laurentiis da sempre “nemico” degli impegni dei suo calciatori con le rispettive nazionali. Adesso bisognerà capire se il Napoli si rivolgerà o meno al mercato degli svincolati, visto che i tempo di recupero di Milik si annunciano lunghi.

(Gazzetta.it)

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. antonio - 4 anni fa

    Concordo con ADL . I calciatori li compra il club , li paga il club e la loro presenza o meno incide , oltre che sulla parte sportiva , anche su quella economica di una Società . Bisogna tornare ai selezionatori per le nazionali , un paio di giorni prima di giocare e poi via , altro che i giorni attuali via dal club , con preparazioni atletiche che possono non collimare con quelle dei rispettivi club .
    A me della nazionale frega meno di zero e penso che sia il parere della maggior parte dei tifosi .
    Se Ventura mi rompesse Candreva , andrei fuori di testa , oltre tutto per un fautore dell ‘ orripilante difesa a 5 , vera e propria assurdità calcistica , che fa il pari con quella che l ‘ ha portato al posto di allenatore .

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy