Durante: “La mossa che mi ha convinto di più? Hakimi. Tonali non eccelle in niente, non…”

L’agente ha fatto il punto sulle mosse di mercato delle big di serie A

di Redazione1908

Sabatino Durante, noto agente, ha fatto il punto sul mercato commentando anche l’operazione dell’Inter per Achraf Hakimi. “Non ci sono soldi per il mercato? “È una totale tristezza ma è la verità. La mossa che mi ha convinto di più finora? Hakimi all’Inter. Non capisco tutta l’attenzione su Tonali. È un ottimo giocatore, lo si paragona a Pirlo ma è un giocatore che ha qualità ma non eccelle in nessuna. Ha avuto una visibilità superiore a quello che è in realtà. Tutta questa attenzione per un giocatore che quando ho visto non mi ha mai entusiasmato non la capisco. Non è stato protagonista né nella promozione in A né nella retrocessione”.

Il mercato delle “certezze”: “Rinunciare a Dzeko per Milik? Avevi una Jaguar e punti su una 500? Non ha senso investire su una società per ridurre i programmi. Parti male se vendi il giocatore più importante della rosa, visto che ora Zaniolo, che è il presente e il futuro della Roma, ora è fuori per infortunio. In un momento di grande difficoltà, la sfortuna ti toglie la tua promessa e che fai? Dai via una delle poche certezze? Non sarebbe giusto per la tifoseria. E poi Dzeko potrà giocare ancora 2-3 anni a questi livelli. La volontà del giocatore e della moglie è di rimanere nella Capitale. La proposta della Juve? Con la scelta di CR7, che sul piano tecnico non si può discutere ma che finanziariamente è stata un bagno di sangue, si tende ora ad andare su giocatori già rodati. Così come l’Inter, che cerca giocatori a parametro zero”.

(TMW Radio)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy