FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

ultimora

Dybala, l’Inter Argentina pronta ad accoglierlo. In Supercoppa un abbraccio significativo

Getty Images

Lautaro e Correa accoglierebbe a braccia aperte l'attaccante all'Inter, mercoledì l'incrocio col vicepresidente Zanetti

Andrea Della Sala

L'affare Dybala è realmente nei piani dell'Inter. Il club nerazzurro aspetterà di capire se la trattativa per il rinnovo con la Juve dovesse saltare, poi entrerebbe in scena. All'Inter l'argentino sarebbe accolto a braccia aperte da tutti, in particolare da due connazionali.

"In quel turbinio di abbracci incrociati tra vincitori e vinti dopo il gol di Sanchez, mercoledì scorso a San Siro, uno ha colpito più degli altri: Paulo Dybala, lo sconfitto, stretto stretto assieme all’amico e connazionale Lautaro Martinez, il trionfatore. Carezze tra colleghi, bell’immagine di sportività alla fine di una gara per cuori forti, ma pure un possibile indizio sul futuro: Paulo Dybala duetterebbe volentieri con Lautaro come gli capita di fare già in nazionale. Ma, soprattutto, a Milano avrebbe porte più che spalancate, come ogni argentino che si è vestito di nerazzurro prima di lui", spiega La Gazzetta dello Sport.

 Getty Images

"Uno dei più grandi rimpianti di Dybala finora si chiama proprio Coppa America: non c’era al Maracanà l’11 luglio del 2021, mentre Lautaro batteva il Brasile e teneva in mano una luccicante Coppa America, trofeo che all’Argentina mancava dal 1993. Quel giorno, invece, anche se dalla panchina, si è gustato la festa pure Joaquin Correa, l’altro connazionale che aspetterebbe Dybala a braccia aperte: anche tra loro due c’è profonda amicizia e non da ieri.  Con questa ipotetica nuova aggiunta nel reparto, gli argentini dell’attacco interista diventerebbero tre". E ci sarebbe un altro argentino: "Javier Zanetti fa storia a sé per fedeltà alla causa, dedizione ed esempio. Per questo mercoledì l’abbraccio più significativo a Dybala è stato il suo, da vicepresidente e totem del club: tra i tanti connazionali che ha accolto da bravo padrone di casa ad Appiano, gli manca proprio uno in arrivo dalla Juve", spiega il quotidiano.

tutte le notizie di