Eriksen al centro della nuova Inter: avanti con il 3-4-1-2, sarà rivoluzione a centrocampo

Eriksen al centro della nuova Inter: avanti con il 3-4-1-2, sarà rivoluzione a centrocampo

I nerazzurri proseguiranno sulla strada intrapresa nelle ultime settimane

di Fabio Alampi, @FabioAlampi

La svolta tattica dell’Inter iniziata dopo la ripresa del campionato, con il passaggio dal 3-5-2 al 3-4-1-2, non sarà solamente una parentesi passeggera: secondo Tuttosport, Antonio Conte intende proseguire su questa strada e, per farlo, avrà bisogno di nuovi giocatori muscolari in mezzo al campo. Il tutto per supportare quello che dovrà essere il faro della squadra, Christian Eriksen: “L’Inter che verrà, sarà tagliata su misura per Christian Eriksen. Avanti dunque con il 3-4-1-2, per supportare il danese sulla trequarti serve mettere muscoli in mezzo al campo. Muscoli che, finora, hanno fornito Barella e Gagliardini, ma, nell’Inter che verrà (in cui non ci sarà spazio per Vecino, che piace all’Everton) dovranno essere quattro i titolari, tutti perfettamente intercambiabili“.

RIVOLUZIONE – “Il terzo della compagnia è Sandro Tonali che ha da tempo detto sì all’Inter e presto sarà nerazzurro con la stessa formula che, un’estate fa, aveva convinto il Cagliari a cedere Barella (prestito oneroso con obbligo di riscatto). In tal senso Marotta non ha fretta perché sa bene che Tonali non accetterà altra destinazione che sia quella nerazzurra e attende di trovare una sintesi con Cellino che vorrebbe vendere il suo gioiello alle stesse cifre spese dalla Juve per Kulusevski (35 milioni più 9 di bonus). L’altro “molosso” per fare scudo a Eriksen può arrivare dal Tottenham dove l’Inter ha puntato Tanguy Ndombele, che, nelle ultime tre gare giocate in Premier, è sempre finito in tribuna, segno evidente di un feeling ormai incrinatosi con José Mourinho“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy