Palmeri: “Eriksen? L’Inter rischia l’effetto Bergkamp: una big pronta a sfruttare l’occasione”

L’editoriale del noto giornalista su TuttoMercatoWeb e l’accostamento tra Bergkamp e il centrocampista danese

di Alessandro De Felice, @aledefelice24

Tancredi Palmeri è tornato a parlare del caso Eriksen e dei possibili scenari in casa Inter in vista del mercato di gennaio nel suo editoriale su TuttoMercatoWeb: ”

E adesso l’Inter rischia l’effetto Bergkamp: quando l’olandese se ne andò nel 1995, fu spernacchiato da tutta la stampa intera, fu un sospiro di sollievo per i tifosi e per la società che ormai lo vedevano come un damerino senza coraggio in campo, ed erano contenti di essersi liberati di un problema. Poco contava che l’olandese avesse vinto una Coppa Uefa da capocannoniere, e che comunque avesse colpi totalmente differenti, che è vero nel secondo anno furono sempre più radi, ma che si vedeva fossero nascosti e non persi. Insomma si buttò l’acqua con tutto il bambino olandese, l’Inter perse per l’ennesima volta un campione che avrebbe fatto sfracelli da altre parti nel proprio futuro, e finì come sempre per mangiarsi le mani.

Getty Images

Eriksen certo è nella seconda parte della propria carriera e non nella fase ascendente come Bergkamp, che però quando andò all’Arsenal aveva comunque 26 anni, mentre il danese adesso ne ha pur sempre 28. Tutto sembra andare verso una ineluttabile cessione già a gennaio, con il PSG proprio pronto a raccogliere l’occasione. Ma forse all’Inter squadra e ambiente non si stanno rendendo conto che quando hai un valore che non riesci a fare fruttare, la soluzione è trovare la soluzione, non privarsi del valore e basta“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy