Ex Inter – Stramaccioni, già finita l’esperienza in Iran? L’allenatore avrebbe preso…

Ex Inter – Stramaccioni, già finita l’esperienza in Iran? L’allenatore avrebbe preso…

Strama si è preso una “pausa di riflessione” dopo alcuni cambiamenti interni al Esteghlal

di Francesca Ceciarini, @FrancescaCphoto
Andrea Stramaccioni

Andrea Stramaccioni potrebbe aver già terminato la sua avventura all‘Estaghlal, in Iran, per problemi sorti con la società, dove ci sono stati importanti cambiamenti nel management, come riporta gianlucadimarzio.com:

“L’entusiasmo alla firma, l’adrenalina di una nuova sfida, le sei vittorie in amichevole prima dell’inizio del campionato e adesso i dubbi. Le riflessioni.

“Andrea Stramaccioni sta pensando di lasciare l’Esteghlal in Iran dopo appena due mesi, a 10 giorni dall’inizio del campionato. Si prenderà 48 ore di tempo per decidere se continuare. Nonostante l’affetto degli iraniani e una presentazione in grande stile, Stramaccioni sta valutando il suo futuro a Tehran per diversi motivi”.

Ecco i motivi che si nasconderebbero dietro questa clamorosa decisione dell’ex allenatore dell’Inter:

“Il primo è l’addio del ds che l’ha portato all’Esteghlal, Ali Khatir, il secondo è legato al mercato. Fin qui è arrivato soltanto Diabaté, ex attaccante del Benevento, mentre gli arrivi di altri giocatori stranieri sono saltati per diverse motivazioni: è il caso di Pucciarelli (Chievo), Dramé (ex Atalanta) e Milić, terzino del Crotone rimandato indietro al momento della firma. La causa della frattura tra Stramaccioni e la società”.

Una situazione incredibile in cui Stramaccioni e i potenziali giocatori dell’Estaghlal si sono ritrovati più di una volta:

“L’agente di Milic era a Tehran da due giorni per chiudere l’affare, l’ex giocatore della Fiorentina era arrivato da Belgrado con l’accordo in tasca, tutto fatto, avrebbe svolto le visite e firmato il contratto, ma è stato rimandato indietro ufficialmente per un problema di visto. Il terzo episodio anaologo in 15 giorni dopo quelli di Pucciarelli e Dramé. Dopo il duro confronto in nottata tra le parti,Stamaccioni si è preso 48 ore per decidere se dimettersi o portare avanti il progetto per cui è stato scelto, dopo tante promesse al momento della firma non mantenute”. 

( gianlucadimarzio.com)
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy